LA GUERRA E LE TASSE

È un autunno molto caldo quello che si prospetta per quest’anno. Dopo due stagioni segnate dalla recessione e dalla disoccupazione la notizia dell’inevitabilità dell’aumento dell’imposizione fiscale sui consumi annunciata dal viceministro dell’Economia Stefano Fassina comporterà come unico risultato quello di una ulteriore contrazione degli stessi consumi, in un periodo caratterizzato da una crisi di domanda aggregata, non solo per il nostro paese, ma per tutta l’Europa. Infatti, dati alla mano, pare che il gettito Iva in 7 mesi sia calato del 5% (-2.944 milioni). Un ulteriore aumento dell’aliquota comporterà un minore gettito fiscale a causa della situazione economica delle famiglie che va degenerando sempre più ogni volta che si ritocca verso l’alto l’aliquota dell’imposta sugli acquisti. D’altra parte un euro ancora molto forte rispetto alle altre valute internazionali penalizza le esportazioni.

Nel corso dell’ultimo anno l’euro ha guadagnato il 30% sullo yen, il 25% sulla rupia indiana e il 20% sul real brasiliano. Sebbene in linea teorica una moneta forte possa comportare vantaggi in termini di minori costi delle importazioni, l’effettivo vantaggio per le importazioni per i paesi dell’euro-zona rischia di essere fortemente compensato dall’ andamento del prezzo del petrolio e degli altri prezzi energetici in salita per i timori di guerra che attanagliano l’opinione pubblica. Infatti, se i police makers americani sembrano essere largamente propensi a consentire l’imminente conflitto con la Siria di Obama guerriero,…. continua a leggere

One Response to “LA GUERRA E LE TASSE”

  1. I Parlamentari italiani sanno benissimo che la BCE è una banca privata e non e’ prestatore di ultima istanza e che il debito pubblico e’ stato contratto dalle banche e non dagli italiani a cui e’ stato girato il conto.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: