Contanti all’estero e conti correnti esteri: una via di fuga?

In un periodo di fallimenti bancari, di risparmiatori portati sul lastrico a causa di malagestione finanziaria di alcune banche, e di bailin, l’incertezza sulla tenuta del sistema bancario italiano si sta consolidando e la parola d’ordine è diversificazione del rischio.In questa puntata di HELP, la rubrica di autodifesa economica, analizziamo tutte le problematiche relative all’espatrio di denaro e all’accensione di conti correnti all’estero per i risparmiatori italiani, anche per piccole somme e piccoli risparmi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: